La casa a torre (cercasi principessa, speranzosamente)

Riferimento

962

Location

Piazza Giulio Benso, Pieve di Teco, IM

Prezzo

39.000 €/In Vendita

Cerca casa

Prezzo
Area (m2)

Overview

Investimento Condizioni : Da ristrutturare
Mq 193
Vani 7
Animali ammessi SI
Armadio a muro SI
Bagni SI
Camere SI
Camino SI
Corridoio SI
Cucina SI
Disimpegno SI
Ingresso SI
Ripostiglio SI
Soffitta SI
Taverna SI
Balcone/i SI
Senza barriere architettoniche SI
Cantina SI
Terrazzo/i SI
Classe energetica VA-0
Piano t

Descrizione

Pieve di Teco è centro storico di pregio nella Valle Arroscia, a circa 20 chilometri da Imperia e dal mare. Siamo sulla direttrice che ci porta a Torino, se vogliamo goderci il verde inteso della valle che cinge la statale 28 e non fare tutta autostrada.
Non è così consueto che da Diano Marina decidiamo di acquisire una proprietà diversamente prossima al nostro Golfo, ma.... intanto non è così distante! La stada dal mare è comodissima larga e veloce. In mezz'ora, da Diano, si arriva. E poi, questa casa è molto particolare: è una torre, tipo quella delle favole, anche se, per ora, manca la principessa.
Si trova nella centrale piazza Giulio Benso e guarda con aria di sfida l'imponente Colleggiata di San Giovanni Battista.
Si sviluppa su otto livelli, considerando anche la cantina "segreta" sotto la piazza, che ben si presterebbe a conservare vini pregiati. La taverna, a piano terra, è un ambiente regolare, con una volta a crocera e pilastri quadrangolari. Sulle vele sono intuibili le stratificazioni dei colori che le hanno adornate negli anni. Su un lato, attraverso un arco a tutto sesto, saliamo pochi gradini e ci troviamo in casa, nel primo di altri sei livelli. La pianta è rettangolare ed presenta attualmente sette vani, tra camere, cucine, bagni, sale per la conversazione. In ultimo, al sesto piano, abbiamo un terrazzo scoperto che, è il caso di dirlo, domina la valle. Le condizioni sono di chiara vetustà ed è necessario pensare ad una totale ristrutturazione. Il lavoro non è poco, ma il risultato può essere sorprendente: una casa a torre di charme che magari può finire su una rivista di design; oppure, perchè no, una struttura esclusiva dedicata all'ospitalità, con poche camere, bagni privati, zone conviviali, cantine per la degustazione.
La prima cosa che mi viene in mente pensando a Pieve sono i portici gotici e le botteghe di formaggi e miele che si incontrano passeggiando lì sotto. Offrire la possibilità di assaggiare prodotti locali, secondo tradizione, è un valore aggiunto al patrimonio naturalistico di tutta la valle Arroscia.
Tornado alla nostra casa a torre, poco distante da essa abbiamo dei giardini pubblici con le balaustre in cemento antico, il monumentale lavatoio comune, ristrutturato da poco e, a metà di una piccola via, il teatro Salvini, la cui sala a ferro di cavallo è stata realizzata interamente in legno.
Se pensate che tutto questo possa essere interessante per voi, sarò felice di accompagnarvi in una visita. Ciamateci in ufficio: 0183493287, oppure: 333 7212297, risponde Marzia www.clubimmobiliare.com

Video

Immobili simili
Ultime novità

Cerca casa



Prezzo
Area (m2)